Un progetto nuovo, avanti nel tempo, del quale si parlerà ancora fra molti e molti anni. Esattamente come avviene oggi per le leggendarie AW 605-705-805-905, le prime canne per la Trota Lago costruite da Daiwa nel lontano 1991. Se ancora oggi di quelle canne si parla, è perché ancora oggi quelle canne pescano reggendo il confronto tecnico con le migliori canne odierne della concorrenza. Così accadrà per le “Infinity” soprattutto per le telescopiche che oltre ad essere state costruite con tutto il meglio oggi esistente in fatto di progettazione, carbonio, tecnologia e accessori, ha anche in sé il “Multi-Lenght” che permette di allungare di 30 cm. la canna con il semplice gesto di “tirare” il manico. Un “Multi Lenght” invisibile che magicamente appare e scompare nel “manico” della canna variandone la lunghezza, l’azione e la bilanciatura. Un congegno davvero innovativo mai visto nella storia della Trota Lago e non solo.

Share by: