L’Invictus è solo l’ultimo dei progetti di assoluta eccellenza realizzato dal Team Trabucco e può vantare tutta una serie di innovazioni molto interessanti. Realizzato con una struttura ibrida di alluminio e grafite per massimizzare i benefici di entrambi i materiali: il corpo è realizzato in alluminio e quindi molto rigido, a beneficio del migliore funzionamento di tutti gli ingranaggi, mentre il rotore è in carbonio, molto più leggero che se fosse costruito in alluminio.

Il rotore, in particolare, è completato da un archetto cavo a doppio spessore, davvero robusto e indeformabile. Le bobine in dotazione sono 2, entrambe lavorate al tornio da un monoblocco di alluminio. Una è stata pensata per il monofilo e ha una capacità maggiore, mentre l’altra è specifica per il trecciato, avendo una capacità minore e una banda di gomma posta al centro della gola per prevenire qualsiasi slittamento. I bordi di entrambe le bobine sono inclinati, dando vita al V-Spool Design, che consente al filo di fuoriuscire molto più facilmente, incrementando le distanze di lancio. La frizione dispone di dischi in carbonio e acciaio ed è sigillata per evitare che sporcizia o salsedine possano penetrarvi. Anche la manovella è stata realizzata al tornio da un monoblocco di alluminio. I cuscinetti sono 9+1, del tipo in acciaio inox a doppia schermatura. Con un rapporto di 5.2:1, Invictus è un ottimo mulinello non solo per la pesca con la bolognese o l’inglese, specie nelle taglie 2500 e 4000, ma è anche un superbo mulinello da spinning e feeder, sempre nella taglia 4000 e nella più grande 5000. La meccanica perfetta è concepita per resistere a decine di migliaia di lanci!

Share by: